Tu sei qui

IMPERMEABILIZZAZIONE COPERTURA PIANA SCUOLA ELEMENTARE

26/01/2017

DI SEGUITO LE FASI PER UNA GIUSTA IMPERMEABILIZZAZIONE DI UNA COPERTURA PIANA:

PRIMER.
Le parti verticali sulle quali il manto impermeabile dovrà essere incollato, saranno verniciate con una mano di primer bituminoso di adesione.
 
BARRIERA AL VAPORE: Strato di diffusione.
Per evitare la formazione di bolle generate dall’umidità intrappolata nei supporti cementizi umidi che si trasforma in vapore e che si manifesta comunemente nei manti incollati in totale aderenza quando questi sono esposti al sole, sulla superficie cementizia verniciata con il primer verrà incollata a fiamma la membrana di diffusione del vapore  armata con feltro di vetro. La faccia inferiore e ricoperta di strisce termofusibili che riscaldate con la fiamma fondono e si incollano determinando contemporaneamente una aderenza parziale per il 40% ca. della superficie di posa e la formazione di una microintercapedine che consente la diffusione del vapore acqueo. Se questa poi e collegata ai caminetti di aspirazione, l’eccesso di vapore può essere scaricato all’esterno. I fogli verranno sormontati e saldati a fiamma tra loro longitudinalmente per 6 cm, lungo la cimosa appositamente predisposta sul bordo del telo, e per 10 cm sulle sovrapposizioni di testa. Lungo il perimetro della copertura, per evitare l’aspirazione della stratigrafia causata dal vento, i teli della parte piana vanno fermati ad 1 m dal piede dei rilievi e sostituiti dalla membrana incollata in totale aderenza. Il raccordo alle parti verticali ed ai dettagli della copertura verrà realizzato incollando a fiamma a cavallo dello spigolo fra parte piana e verticale, delle fasce di membrana a facce lisce armata con tessuto non tessuto di poliestere, larghe 20 cm, della stessa natura di quella usata poi come secondo strato. Successivamente sullo strato di diffusione verrà incollato il manto impermeabile. 
 
MANTO IMPERMEABILE.  
Sullo strato di diffusione verrà incollata in totale aderenza a fiamma una membrana impermeabilizzante bitume distillato polimero elastoplastomerica, autoprotetta con scagliette di ardesia, di 4 mm di spessore, a base di bitume distillato, plastomeri ed elastomeri, con armatura composita in “tessuto non tessuto” di poliestere da filo continuo Spunbond stabilizzato con fibra di vetro.